Fabio Capello riceve il Diploma Honoris Causa del Master SBS

Fabio Capello grande protagonista alla cerimonia di consegna dei diplomi alla 7° classe del Master in Strategie per il Business dello Sport, che dal prossimo anno diventa Master Universitario di I livello entrando a far parte della Challenge Scchool di Ca’ Foscari.

Nella suggestiva cornice della sala convegni di Intesa Sanpaolo a Piazza Belgioioso, nel cuore di Milano, il Master SBS, progetto formativo ideato da Verde Sport, la holding sportiva del Gruppo Benetton, con la collaborazione del CONI e di numerosi partner, ha celebrato i 28 studenti che hanno preso parte al Corso 2011-12, diplomando “ad honorem” Fabio Capello, uno dei simboli dello sport italiano nel mondo.

"E’ un riconoscimento che mi da grande orgoglio e soddisfazione - spiega Capello - ai ragazzi che da oggi si apprestano ad entrare nel mondo del lavoro dico di non arrendersi alle prime difficoltà, il talento va coltivato con sacrificio e dedizione, ogni giorno e, cosa più importante, è necessario capire qual è l’identità della squadra in cui si gioca, l’azienda, e il campo di gioco, ovvero il mercato”

Quanto agli imminenti Europei di calcio, "Per l’Italia sarà difficile, perché la concorrenza è altissima dal punto di vista tecnico, ma è un gruppo solido, che in questo momento ha soltanto bisogno di ritrovare serenità visto quanto sta succedendo intorno. Io allenatore della Nazionale in futuro? Non scherziamo, non è nemmeno lontanamente possibile…".

Continua sul sito SBS…

View text
  • #fabio capello #diploma fabio capello #master in sport #business dello sport #intesa sanpaolo
  • 2 anni fa

Ferraris spiega il progetto giovani del Milan. Campione i retroscena della Mille Miglia

Al Master SBS in questo periodo si sta approfondendo l’area didattica dedicata agli eventi sportivi. Due partner del Master come A.C. Milan e MAC Group hanno portato le esperienze dei propri manager al servizio degli studenti della VII edizione.

Fabrizio Campione, general manager di MAC Group ha illustrato mercoledì scorso a La Ghirada il caso “Mille Miglia” e il caso “Targa Florio” corse automobilistiche tra le più antiche e prestigiose del mondo. La Mille Miglia in particolare, vero e proprio simbolo italiano, definita da Enzo Ferrari la “corsa più bella del mondo”, è stata dettagliatamente illustrata da Campione: il manager ha spiegato l’organizzazione che sta dietro all’evento. Dalla scelta del percorso alla copertura mediatica facendo una panoramica a 360 gradi che ha abbracciato temi di stretta attualità come il marketing territoriale.  

 

Il giorno successivo, giovedì 26 Febbraio, a Treviso è arrivato Michele Ferraris, responsabile del Milan Junior Program, progetto che coinvolge 35.000 bambini in 40 paesi del Mondo e organizza evento del calibro di Milan Junior Camp e Milan Soccer School.  Ferraris ha spiegato il business plan per la crescita e l’implementazione di questo programma che non ha soltanto risvolti tecnici ma anche educativi. Fucina di talenti, Kingsley Boateng, è un prodotto di Milan Junior Camp, la realtà gestita da Ferraris ha una struttura collaudata con tecnici e collaboratori che provengono dalle varie aree della società rossonera: dal settore giovanile e da Milan Lab.   

View text
  • #master sbs #sbs #milan #ac milan #formazione milan #milan junior camp #mille miglia #business sport #business dello sport #sport business #mac group #milan academy #formazione post laurea
  • 2 anni fa

L’incontro con Andrea Abodi (presidente della Lega Serie B), una lezione di sport business al Master SBS e un annuncio: “Entriamo in Confindustria”

Andrea Abodi al Master SBSUna conferenza stampa e una testimonianza agli studenti del Master SBS. Per Andrea Abodi, Presidente della Lega Calcio Serie B, quella trascorsa a La Ghirada ospite di Verde Sport è stata una giornata particolare.

Durante la mattinata Abodi ha incontrato la stampa triveneta, tenendo nel pomeriggio una testimonianza agli studenti del Master, dopo la lezione di Paolo Bedin, parlando a tutto tondo di sport. Soffermandosi in particolare sull’impiantistica sportiva, focus della VII edizione SBS.

“Avvertiamo la necessità di fornire agli spettatori un altro buon motivo per venire allo stadio, con progetti sia di tipo immateriale, come la formazione e la divulgazione della cultura sportiva, miglior antidoto verso chi utilizza il calcio per propri fini illeciti, sia di tipo materiale. Uno di questi è l’ammodernamento dei nostri impianti. Per questo presenteremo a breve alle società una piattaforma di progettazione di primo livello sulle infrastrutture, con l’ausilio di tanti partner istituzionali”.
Abodi poi è entrato nello specifico del progetto, declinando la piattaforma in quattro diverse aree: "La prima parte è relativa ad un’analisi del contesto urbanistico e socio-economico all’interno del quale si deve inserire l’impianto. Senza di queste si potrebbe avere uno squilibrio fra domanda e offerta che renderebbe tutto vano.
La seconda fase riguarda una progettazione standard, che stiamo portando avanti insieme ad Ance, di stadi modulabili da 10, 20 mila posti che è poi la nostra realtà. Quindi, terzo, un’implementazione tecnologica, in direzione della sicurezza, della sostenibilità energetica con fonti rinnovabili e della tecnologia con la cablatura degli impianti. Ultima area ricompresa nella piattaforma quella di un modello di gestione e finanziabilità del progetto”.

Una lezione di business dello sport dunque, focalizzata sull’impiantistica, quella tenuta da Abodi al Master SBS, che inizialmente ha ripercorso la sua carriera professionale. Gli studenti hanno dimostrato di apprezzare l’approccio marketing oriented del Presidente, che in passato si è occupato di questi temi nelle sue prestigiose esperienze in IMG e in Media Partners Group. Vista l’interattività dell’intervento gli studenti hanno avuto modo di interagire con il manager che ha risposto a varie domande su passato e futuro dello sport italiano svelando in anteprima alcune strategie della Lega (www.legaserieb.it).

Durante la mattinata invece, Andrea Abodi, nella conferenza organizzata sempre in collaborazione con il Master SBS, ha annunciato alla stampa l’ingresso della Lega Serie B in Confindustria. “Mi fa piacere dirlo qui, in un territorio che dà tanto all’economia italiana. Una scelta dettata da una duplice motivazione: da un lato le realtà sportiva, dalla leghe alle società che le compongono, necessita sempre più di una organizzazione e gestione aziendale che ne definisca le strategie, dall’altro l’interazione con quel mondo imprenditoriale che è strettamente connesso con le nostre società sportive e con il quale dobbiamo incrementare il livello di contatto”.

View text
  • #master sbs #business dello sport #serie b #serie bwin #formazione lega calcio #formazione post carriera #formazione sport #sport business #post carriera #sport marketingm
  • 2 anni fa

Balducci (ProTalent) fa lezione agli studenti SBS e a Maurizia Cacciatori

Una mattinata dedicata ai campioni dello sport. Perché di questo si tratta anche quando si parla di agenti di sportivi. Al Master SBS nella Sala Convegni de La Ghirada c’era Maurizio Balducci (agente FIBA e FIP titolare della prestigiosa agenzia di giocatori ProTalent).Maurizia Cacciatori parla con uno studente Balducci ha illustrato qual’ è il ruolo degli agenti, come si promuovono i propri assistiti, come si procura loro un ingaggio, perciò i rapporti che intercorrono con le società, con gli sponsor, e anche come si gestisce l’ immagine dell’atleta. Balducci si occupa principalmente di basket e ha tra i suoi assistiti campioni del calibro di Sarunas Jasikevicius, Ramunas Siskauskas e Sasha Vujacic. 
  Assieme a Balducci c’era una gradita ospite: Maurizia Cacciatori. Accompagnata dal marito, l’ex pallavolista, ora opinionista tv per Sky Italia, ha assistito in mezzo alla platea alla testimonianza di Balducci, e successivamente si è intrattenuta a La Ghirada parlando con gli studenti e partecipando alla foto di gruppo finale.

View text
  • #cacciatori #master sbs #formazione #ex atleti #ex professionisti #post-laurea #business dello sport #Sport Business #sbs #sbsnews #pro talent #balducci #procuratori #procuratore #agente fiba #vujacic #siskauskas
  • 2 anni fa

Giro d’Italia partner della settimana e case history al Master SBS

Il partner di questa settimana è il Giro d’Italia, uno degli eventi più importanti del panorama sportivo internazionale. Il Giro, da anni nel club del Master in Strategie per il Business dello Sport, quest’anno è intervenuto a La Ghirada con una preziosa testimonianza di Giorgia Celada, Marketing & Comunicazione Eventi Ciclismo RCS Sport, società che organizza l’evento.

Il Giro d’Italia è una corsa ciclistica a tappe, che si svolge a cadenza annuale lungo le strade italiane. Occasionalmente il percorso può interessare località al di fuori dai confini italiani, oppure anche tratti su pista, come nel caso di tappe a cronometro. Istituito nel 1909, da allora si è sempre disputato, salvo che per le interruzioni dovute alla prima e alla seconda guerra mondiale. Mentre il luogo di partenza è in genere variabile, l’arrivo è di solito a Milano, città del giornale che organizza fin dall’origine la corsa, La Gazzetta dello Sport.

Ogni anno rappresentanti dell’Organizzazione del Giro, ricordiamo ad esempio nel 2009 Massimo Catano (Direttore La Gazzetta dello Sport), hanno portato la loro testimonianza agli studenti del Master SBS.

La redazione web

View text
  • #giroditalia #giro #rcs sport #giorgia celada #business dello sport #gazzetta dello sport
  • 2 anni fa
  • 7

Dino Meneghin al Master SBS di Treviso

Mercoledì pomeriggio Dino Meneghin ha fatto lezione agli studenti del Master SBS. Oltre ad essere stata una testimonianza sulla gestione della Federazione Italiana Pallacanestro (di cui è presidente), quello di Meneghin è stato un intervento che ha abbracciato vari argomenti, dai diritti televisivi alle criticità della gestione di un intero movimento. Oltre che di business dello sport la testimonianza è sfociata, tra aneddoti e batttute, in una vera e propria lezione di vita. Ecco riassunti alcuni passaggi dell’intervento:

 “Io appena ho smesso di giocare mi sono messo a lavorare e ho aperto una società per comunicazione e organizzazione di eventi, pensavo che con il mio nome si sarebbero aperte facilmente molte porte. Invece ho subito fatto i conti con la dura realtà, e dopo le prime difficoltà ho capito che bisogna lavorare duro, essere aggiornati, studiare e presentarsi nella maniera più professionale possibile. Non ho mollato e poi ho avuto i miei successi e le mie soddisfazioni, ad esempio siamo partiti con un torneo 3 contro 3 per le scuole di Milano con 500 ragazzi iscritti e dopo qualche anno ne avevamo 100.000 in tutta Italia e organizzavamo anche le tappe Streetball per conto di un colosso come Adidas. Ma non è servito il nome Meneghin, quello che è stato importante è stato studiare e prepararsi. Per questo vi invito a credere molto in scuole come questa del Master SBS e soprattutto usciti di qui a tuffarvi nel lavoro non avendo paura di partire anche dalle mansioni meno appariscenti e soprattutto di lavorare di squadra, come su un campo di basket.”

  C’è stato spazio anche per ripercorrere la sua splendida e longeva carriera da giocatore:
 

“Sono partito da un paesino qui vicino dove sono nato, Alano di Piave-Fener, ma ho avuto poi la fortuna di andare a vivere a Varese che è una delle città più di basket che ci siano, è stato quasi naturale con la mia altezza che prima o poi qualcuno mi facesse provare a giocare. Fu coach Nico Messina, ero alla palestra a fare il tifo con un campanaccio di quelli per le mucche, ai campionati studenteschi, lui mi vide e mi disse: fai una corsa..Io con il mio cappotto corsi una decina di metri e lui mi convoco’ per il primo allenamento. A parte il fatto che mi presentai con delle scarpe da basket..rosse (colore degli storici rivali di Varese, ossia la Simmenthal Milano), il resto ando’ bene, sono stato anche fortunato nel trovare da lì in poi le persone giuste, il luogo e il momento giusto, è stata una caratteristica della mia vita. Ecco, da lì inizio’ una carriera durata 28 anni.”


View text
  • #meneghin #master sbs #business dello sport #sport business #management sport #sport management #campioni dello sport #master in sport
  • 2 anni fa

Giornata di Business Game al Master SBS

Ecco uno scatto della giornata dedicata al business game, una sorta di gioco di ruolo basato sulla simulazione di contesti aziendali. Lunedì 10 ottobre, con il Prof. Leonardo Buzzavo (Università Ca’ Foscari), gli studenti della VII edizione si sono cimentati con le svariate problematiche manageriali sorte durante il cosiddetto “gioco”. Il tutto si basava sul tema del lean thinking (produzione snella) filosofia industriale che mira ad eliminare gli sprechi, ispirata al modello Toyota. 

View text
  • #business dello sport #master sbs #business game
  • 2 anni fa

Settimana della Comunicazione 2011: presentato a Milano il libro del Master SBS

Nella Sala A del Palazzo delle Federazioni del Coni, a Milano, in occasione della Settimana della Comunicazione 2011, ieri sera è stato presentato il libro “Strategie per il Business nello Sport”, volume edito da Libreria dello Sport, scritto da 8 docenti del Master SBS ed impreziosito dai contributi di grandi sportivi italiani (Tomba, Cassina, Di Centa, Galtarossa, Gravina).
Tra gli autori anche Federico Fantini e Paolo Bedin, che hanno presentato l’evento.
“Questo volume si basa sull’esperienza fruttata in sette edizioni del Master che ogni anno si svolge a La Ghirada di Treviso e tratta un argomento quanto mai d’attualità, lo sport business, inquadrato in tutte le sue sfaccettature” ha spiegato Federico Fantini, direttore generale del Master SBS, il cui intervento è partito dalla sua personalissima esperienza nel mondo dello sport.
Sono stati riassunti i vari capitoli che compongono l’opera prima della collana SBS. Il grande orgoglio? “Di sicuro gli oltre 200 diplomati SBS che ad oggi compongono la community Alumni: circa l’80% di loro risulta ad oggi impegnato nel mondo dello sport business” ha proseguito Fantini.
  Successivamente la parola è passata a Paolo Bedin, direttore generale della Lega Calcio Serie B, che ha illustrato B Solidale, piattaforma sulla responsabilità sociale nel calcio. “Ci sono arrivate moltissime richieste di associazioni che hanno partecipato al bando di partecipazione aderendo al progetto. Con B Solidale la Lega si impegna a raccogliere fondi e dare visibilità centralizzata durante tutto il campionato di serie bwin a 5 associazioni/fondazioni con finalità sociali”. L’obiettivo è quello di accrescere l’efficacia delle iniziative di charity nel calcio, implementare la raccolta fondi, migliorare la percezione sul pubblico e sviluppare un modello efficiente. Bedin ha spiegato nel dettaglio il caso B Solidale, chiarendo anche quelle che saranno le iniziative che partiranno negli stadi italiani dedicate alle 5 associazioni protagoniste che sono: Archè per l’infanzia, Auser per la terza età, Lega del filo d’Oro per la diversa abilità, Fondazione Vialli e Mauro per la ricerca scientifica e Homeless Italian Cup per il disagio sociale.
  Durante la presentazione era presente anche il padrone di casa Pierluigi Marzorati, ex cestista ora presidente del comitato lombardo del Coni, che al termine degli interventi di Fantini e Bedin, ha chiuso i lavori consegnando loro una targa commemorativa del Coni, e facendo firmare ad entrambi i simbolici mattoni rossi del Palazzo delle Federazioni. Una dedica che ogni ospite illustre è invitato a lasciare.

View text
  • #sbs #coni milano #sport business #master sbs #business dello sport #tomba #cassina #b solidale #bedin #serie b
  • 2 anni fa

“Avete grandi ambizioni, aspettative e speranze e dovrete fare esperienza in un mondo sempre più specializzato e che quindi ha bisogno di nuove figure preparate. Sarà fondamentale sacrificarsi e impegnarsi, perché la concorrenza è spietata, dentro e fuori dal campo di gioco: andate all’estero, fate esperienze a tutti i livelli, andando a caccia di novità per poi riportarle in Italia”.

Questo uno dei passaggi dell’intervento di Dino Meneghin, Presidente FIP, agli studenti del Master in Strategie per il Business dello Sport.
View quote
  • #dino meneghin #business dello sport #sport #master sbs #mastersbs
  • 3 anni fa
  • 1
x